IGIENE GENERALE ED APPLICATA

Docenti: 
VERONESI Licia
Crediti: 
2
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Settore scientifico disciplinare: 
IGIENE GENERALE E APPLICATA (MED/42)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua dell'insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Fornire agli studenti gli strumenti e la metodologia di base per comprendere i concetti e gli ambiti di applicazione della prevenzione delle malattie infettive e cronico-degenerative e le basi dell'epidemiologia applicata (concetti di fattore di rischio, relazione di causalità, tipi di studi epidemiologici).

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti dell'insegnamento

Sanità Pubblica, Epidemiologia e Medicina preventiva

Programma esteso

EPIDEMIOLOGIA GENERALE DELLE MALATTIE INFETTIVE: SORGENTI DI INFEZIONE, VIE DI PENETRAZIONE E DI ELIMINAZIONE, CATENA DI CONTAGIO. I LIVELLI DELLA PREVENZIONE (PREVENZIONE PRIMARIA, SECONDARIA, TERZIARIA) PROFILASSI GENERALE DELLE MALATTIE INFETTIVE, DENUNCIA, ISOLAMENTO, DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE, IMMUNOPROFILASSI ATTIVA E PASSIVA, CHEMIOPROFILASSI. CENNI DI EPIDEMIOLOGIA GENERALE DELLE MALATTIE NON INFETTIVE: PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE MALATTIE NON INFETTIVE, LO SCREENING, DEFINIZIONE, CARATTERISTICHE DI UN TEST DI SCREENING, SENSIBILITÀ, SPECIFICITÀ E VALORI PREDITTIVI, CAMPAGNE DI SCREENING E VALUTAZIONE D’EFFICACIA METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA CENNI DI DEMOGRAFIA SANITARIA. LE FONTI DEI DATI, LE MISURE IN EPIDEMIOLOGIA, INDICATORI SANITARI E INDICATORI DI SALUTE, TASSI E PROPORZIONI (INCIDENZA E PREVALENZA), MISURE DI RISCHIO E RAPPORTO CAUSALE (RISCHIO RELATIVO, RISCHIO ATTRIBUIBILE, ODDS RATIO), GLI STUDI EPIDEMIOLOGICI: CLASSIFICAZIONE, STUDI OSSERVAZIONALI (DESCRITTIVI, ANALITICI), STUDI SPERIMENTALI CON ASPETTI ETICI E PRIVACY.

Bibliografia

Igiene, Medicina Preventiva, Sanita' Pubblica Autore: Barbuti,Fara, Giammanco, Baldo, Borella, AAVV , Editore: Edises , Edizione: 2014.
Signorelli Elementi di Metodologia Epidemiologica. Società Editrice Universo. 2011 (VII Edizione)

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità verifica apprendimento

Esame orale

Altre informazioni

Si raccomanda la frequenza delle lezioni.